I vantaggi della misurazione domiciliare della pressione

omronDa oggi il misuratore di pressione da braccio Omron sarà in offerta a 75,29€ invece di 129,00€!

Per chi volesse acquistarlo tramite il nostro sito, la spedizione con corriere Bartolini è GRATUITA!

Scarica la guida all’automisurazione della pressione!

I vantaggi della misurazione domiciliare

La misurazione regolare della pressione a casa è stata inserita dalla European Society of Hypertension (E.S.H.) nelle Linee Guida per il monitoraggio ed il trattamento del paziente iperteso, soprattutto in caso di:

  • Pazienti in trattamento anti-ipertensivo
  • Presenza di ipertensione sistolica isolata
  • Presenza di diabete mellito
  • Gravidanza
  • Presenza di insufficienza renale cronica
  • Co-presenza di ipertensione e diabete
  • Presenza di ipertensione da camice bianco
  • Presenza di ipertensione mascherata

Questo proprio per ovviare alle situazioni sporadiche di alterazione pressoria, che possono confondere medico e paziente e non permettere loro di dosare bene l’eventuale terapia farmacologica. Solo la misurazione domiciliare può rivelare infatti un’ipertensione mascherata o, se effettuata al risveglio, l’ipertensione mattutina. Il vantaggio fondamentale è che il medico curante può, se lo ritiene necessario in base allo stato di salute del paziente, fare affidamento su valori pressori realistici, misurati regolarmente, anche più volte al giorno.  L’ipertensione inoltre è purtroppo spesso asintomatica. Questo significa che non sempre il corpo “segnala” uno stato di pressione alta, e non c’è modo di verificarlo finché questa non venga misurata per la prima volta. Pertanto una persona ipertesa, che non ha sintomi e pertanto non sia stata ancora diagnosticata come tale, difficilmente potrà venire a conoscenza del suo stato, e prevenire eventuali complicanze (come un sovraccarico di lavoro permanente per il cuore o un sovraccarico sulle pareti dei vasi) se non misura autonomamente la pressione arteriosa.

Quando e come misurare la pressione autonomamente

Come suggeriscono le linee guida della E.S.H.:

In caso di ipertensione da camice bianco o ipertensione sostenuta:

  • Misurare per un periodo iniziale di 7 giorni; una volta la settimana nel lungo termine
  • Effettuare 2 misurazioni alla mattina e 2 alla sera

In caso di pazienti in trattamento anti-ipertensivo:

  • La misurazione della mattina dovrebbe essere eseguita prima dell’assunzione del farmaco

Per i pazienti non ipertesi, si consiglia comunque di monitorare la pressione 1-2 volte al mese.

In ogni caso consultare sempre il proprio medico curante per sapere con quale frequenza misurare la pressione e riportare a lui i valori registrati.

Sempre la E.S.H., consiglia di tenere presenti alcune regole per effettuare una misurazione della pressione efficace:

  • In caso di asimmetria pressoria tra braccio destro e braccio sinistro, considerare i valori del braccio con la pressione più alta
  • Misurare in un ambiente tranquillo e a temperatura adeguata
  • Vuotare la vescica
  • Non assumere caffè, tè o tabacco e non svolgere attività fisica nei 30 minuti precedenti
  • Non assumere sostanze con stimolanti adrenergici (es. decongestionanti nasali…)
  •  Stare a riposo per i 5 minuti precedenti la misurazione
  • Ansia, stress o dolore possono influenzare la pressione
  • Non parlare e non muoversi durante la misurazione

Misurare:

  • Liberare il braccio dagli indumenti (è possibile lasciare un indumento leggero come una camicia sottile, l’importante è che non ci sia una “costrizione” del braccio)
  • Allacciare il bracciale 2/3 cm al di sopra della piega del gomito
  • Posizionare il tubo sulla parte interna del braccio, in modo che sia orientato verso il basso)
  • Appoggiare il braccio sul tavolo di fronte alla sedia, all’altezza del cuore

pressione2pressione1

Fonte: Corman, www.corman.it

Questa voce è stata pubblicata in Prodotti. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.